La paura del referendum

Anch’io, credo come tanti, sono rimasto perplesso di fronte alla decisione del governo di eliminare per decreto i voucher, rendendo così vana l’effettuazione del referendum abrogativo proposto dalla CGIL (salva la decisione della Corte di Cassazione) anziché procedere, come sarebbe stato ragionevole, ad una modifica della normativa in senso restrittivo e di maggiore controllo [...]

Un ultimo appello

Ieri sera si è svolta in via Andreini 2, nella mitica casa del popolo Corazza, un’iniziativa per il SI’, organizzata da Comitato Basta un SI’ Corazza. Più precisamente eravamo nella sala Martignoni, una sala nella quale non entravo da molti anni ma che frequentavo negli anni ‘70 quando lì facevamo gl’incontri del gruppo Due Torri [...]

Verso il referendum

In questi giorni parteciperò come relatore ad alcune iniziative sul referendum costituzionale del prossimo 4 dicembre per illustrare le ragioni del SI’.
Questa sera (mercoledì 23 Novembre) sarò alle 20.45 al Circolo S.Donnino in via S.Donato 158/70.
Domani giovedì 24 Novembre alle 18.30 nel salone della parrocchia di S.Domenico Savio (via Andreini 36) presenterò le ragioni del [...]

Basta un sì

Cari amici, come probabilmente saprete, domenica 4 dicembre saremo chiamati alle urne per il Referendum confermativo sulla riforma della Costituzione approvata in via definitiva dalla Camera dei deputati il 12 aprile di quest’anno, dopo un iter durato circa due anni e che ha comportato sei approvazioni nei due rami del Parlamento.
La legge di riforma modifica [...]

Meglio tenersi il pacchetto intero

Leggo che starebbe prendendo piede l’ipotesi di uno “spacchettamento” del referendum confermativo sulla riforma della costituzione, previsto per il prossimo mese di ottobre, una sorta di referendum “à la carte” nel quale, invece di un unico quesito sull’intera riforma, si proporrebbero ai cittadini un certo numero (quanti?) di quesiti riguardanti le diverse parti della riforma.
Non [...]

Dopo il referendum

Il risultato del referendum (hanno votato 32 italiani su 100 e, tra questi il SI ha fatto registrare l’85% dei consensi) conferma a mio giudizio che è stato un errore da parte dei promotori (un certo numero di Regioni) invitare i cittadini italiani ad esprimersi sull’abrogazione di una norma d’importanza marginale e che interessava solo [...]

Il referendum del 17 aprile

Vorrei fare alcune considerazioni sul referendum che si svolgerà il prossimo 17 aprile, riprendendo in parte riflessioni che condivido, di Rudi Fallaci.
Questo referendum nasce da un’ iniziativa di 9 regioni (tra cui manca l’Emilia Romagna) contro una legge sbagliata del governo, che avrebbe consentito nuove trivellazioni in mare per l’estrazione di idrocarburi entro le 12 [...]

Il risultato del referendum sulla scuola dell’infanzia.

Un commento ai risultati del referendum consultivo sul finanziamento della scuola dell’infanzia bolognese, svoltosi ieri, da parte di uno che ha sostenuto convintamente (argomentandone le ragioni) ed ha votato l’opzione B.
Non credo che sia il caso di minimizzare la vittoria dell’opzione A (59%) con l’ argomento della bassa percentuale dei votanti (28,71%),nettamente inferiore a qualsiasi [...]

Ancora sul Referendum

Ho già avuto modo in più occasioni di esprimere la mia opinione a proposito del Referendum consultivo che si svolgerà a Bologna il 26 maggio prossimo circa il contributo finanziario che il comune di Bologna fin dal 1994 eroga alle scuole dell’infanzia (3/5 anni) private paritarie, contributo che oggi supera di poco il milione di [...]

Un referendum viziato dall’ideologia

Il prossimo 26 maggio i cittadini bolognesi saranno chiamati ad esprimersi sul referendum consultivo promosso dal “Comitato art.33”, riguardante il finanziamento (poco più di un milione di euro) che il Comune di Bologna ogni anno eroga alle scuole dell’infanzia private paritarie e che i promotori ritengono dovrebbe al contrario essere destinato ad un potenziamento della [...]