“Nasce TPER. Ne sono stato nominato vicepresidente”

Questo post è stato scritto da Paolo Natali il 2 febbraio, 2012

atcferL’1 febbraio è nata, dalla fusione di ATC e FER, da cui sono state scorporate rispettivamente la gestione della sosta e quella dell’infrastruttura ferroviaria, la nuova società del trasporto pubblico locale denominata TPER (Trasporto Pubblico Emilia Romagna), che si occuperà della gestione integrata del trasporto pubblico passeggeri, su gomma e su ferro, nel bacino bolognese, prevalentemente, ed in altri bacini regionali, oltre che di trasporto merci su ferro.

Questi i numeri essenziali di TPER: valore della produzione 246 Mln€, 51 Mlnbus/Km (39 dei quali su Bologna), 5,6 Mlntreni/Kmpasseggeri e 0,6 Mlntreni/Kmmerci,

Insomma, una grossa realtà, destinata ad ottenere risultati importanti in termini di sviluppo del mercato, dell’intermodalità e delle principali aree di sinergia.

E’ pertanto con grande soddisfazione che ho accettato la nomina a vicepresidente di questa società da parte della Provincia di Bologna e della presidente Draghetti a cui va tutta la mia gratitudine per la fiducia che ha inteso dimostrarmi e che farò di tutto per non deludere.

Commenti dei lettori

Complimenti a Paolo Natali per la meritata nomina a Vice Presidente di TPER, la nuova società che sostituisce ATC di Bologna e FER di Ferrara!

Speriamo che con un competente i trasporti urbani ed extraurbani funzionino meglio. Lo attende un compito non facile,in periodo come questo di crisi. Vorrei che tenesse presente che il valore di una azienda sono soprattutto i suoi dipendenti, che vanno coinvolti e valorizzati. Dietro ai dipendenti ci sono famiglie, e non è giusto che i decisori, senza rischiare alcun posto loro, si arroghino il diritto di buttare sul lastrico le famiglie. Lo statuto dei lavoratori è una conquista e l’articolo 18 è un argine alla arbitrarietà ed al sopruso.

Per quel che riguarda compiti accessori, come quello dei contrassegni di sosta invalidi, credo che sia sia superato, da parte di ATC e delle ditte a cui è stato dato appalto di gestione, la decenza. Auspico che si tenga conto prima di tutto dei consigli forniti dalle associazione dei VERI invalidi e che vengano perseguiti i comportamenti di chi gira e parcheggia in centro da solo, senza invalidi e con macchine che dicono chiaramente che l’invalido non è a bordo nè mai ci salirà.

Per quel che riguarda altre faccende complesse come il CIVIS o il metrò aereo per l’Aeroporto, auspico che venga ben considerato, anche per il futuro, il pesante aspetto economico per i normali cittadini di Bologna, ai quali non si può chiedere sempre e solo di pagare per cose che a loro con interessano, come anche il recente caso della vicenda Sacrati/Palazzo dello Sport ha posto in evidenza.

Spero quindi, caro Paolo, che tu sappia essere vero volano di interessi e proposte della GENTE, che va ascoltata MOLTO BENE prima di decisioni importanti.

In bocca al lupo.

Marco Vaccari

#1 
Scritto da Marco Vaccari il 3 febbraio, 2012 @ 12:16

Grazie Marco, farò tesoro dei tuoi suggerimenti e delle tue osservazioni.
Paolo

#2 
Scritto da Paolo Natali il 3 febbraio, 2012 @ 13:38

Complimenti e auguri!
Il compito non sarà facile ma è la strada per uno sviluppo sostenibile! Le chiedo di tener sempre in grande considerazione i disagi degli utenti che, spesso a torto ma quasi sempre a ragione, si lamentano di un servizio di trasporto non adeguato ad una realtà come la nostra!

#3 
Scritto da Daniele il 6 febbraio, 2012 @ 10:58

Contratulazioni Paolo!! :)

#4 
Scritto da mac il 6 febbraio, 2012 @ 19:34

Faccio tesoro del tuo suggerimento caro Daniele.

#5 
Scritto da Paolo Natali il 6 febbraio, 2012 @ 20:21

Congratulazioni a Paolo Natali per la nomina a Vice Presidente nella TPER,la nuova azienda che accorpa varie aziende di trasporti, ed elimina doppioni di cariche, in Emilia Romagna.
Ho letto che il nuovo direttore generale di TPER è il Sig.Claudio Ferrari. Non è lo stesso, per caso, che è stato nominato amministratore unico in SETA percependo, così, due mega stipendi?

In attesa di conferma che si tratta semplicemente di omonimia, cordiali saluti.

Fabio Zangirolami

#6 
Scritto da Fabio Zangirolami il 6 febbraio, 2012 @ 20:22

Avendo conosciuto il suo modo di lavorare sono certa che affronterà con saggezza e buon senso questa nuova “avventura”… Complimenti e Auguri!

Loredana

#7 
Scritto da Loredana il 6 febbraio, 2012 @ 23:03

Non è un caso di omonimia ma Ferrari ha rinunciato all’emolumento previsto per il cda di SETA che verrà “girato” a TPER. Questo quanto comunicato nel corso della prima riunione del cda di TPER svoltasi ieri mattina.

#8 
Scritto da Paolo Natali il 7 febbraio, 2012 @ 18:15

Grazie cara Loredana. Spero di far bene. Conservo un ottimo ricordo della nostra collaborazione.
Saluti.
Paolo Natali

#9 
Scritto da Paolo Natali il 7 febbraio, 2012 @ 18:16

Complimenti Paolo anche se con un pò di ritardo.
Ti aunguro di poter lavorare bene, in un clima costruttivo e sereno per dare risposte in un ambito, quello del trasporto, molto sentito dalla gente.

Giovanni

#10 
Scritto da Giovanni Casaroli il 20 febbraio, 2012 @ 01:27

Aggiungi un commento

* usa un nome vero
* non verrà pubblicata