Il 4 marzo si vota

Ad una settimana dal voto ho provato a riassumere le mie riflessioni al termine di una campagna elettorale breve ma combattuta, come sempre e forse più del solito, perché la posta in gioco è davvero alta.
Innanzitutto penso che dovremmo tutti recarci alle urne, non soltanto per esercitare un diritto/dovere civile, ma anche per esprimere con [...]

I fatti di Macerata

Ha fatto molto discutere in questi giorni la scelta del PD (e dello stesso sindaco di Macerata) di mantenere un “basso profilo” di fronte ai drammatici fatti accaduti in questa città, ed in particolare la decisione di non promuovere e partecipare alla manifestazione contro il fascismo ed il razzismo svoltasi nella stessa città nella [...]

Il “perfido” Rosatellum

Confesso di essere rimasto indignato leggendo l’articolo del    costituzionalista Michele Ainis su Repubblica di domenica scorsa, dedicato al cosiddetto Rosatellum, cioè al sistema elettorale che regolerà le elezioni del prossimo 4 marzo.
Per Ainis il Rosatellum è “una legge con l’inganno”, “una creatura perfida e astuta. Il Porcellum almeno era un mascalzone dichiarato” e via [...]

Casini e il PD

“Prendere in considerazione, da parte del PD, di candidare Casini a Bologna significa abiurare definitivamente alla propria storia, ai propri valori ed ideali. Accettare oggi di eleggerlo, o quantomeno provarci, significa ammettere che le sue idee, le sue battaglie, i suoi valori erano quelli giusti”. Questo sostiene Salvatore Caronna, interpretando il pensiero di chi non si [...]

L’assemblea cittadina del PD

Ho accettato la nomina a membro dell‘assemblea cittadina e dell’assemblea di quartiere S.Donato-S.Vitale del PD, sperando di riuscire a dare un sia pur modesto contributo (condizionato anche dai limiti di autonomia che derivano dalla mia condizione attuale), alla vita della mia città e del mio quartiere, attraverso lo strumento rappresentato dal Pd, nel quale, nonostante [...]

Làbas. Tra legalità e socialità

La vicenda di Làbas sta provocando un acceso confronto nel PD e nella città.
C’è chi ritiene che, dopo lo sgombero di Làbas dalla caserma Masini, sia stato un errore da parte del sindaco e dell’amministrazione comunale, avviare, con un’apertura di credito, un dialogo con il centro sociale, riconoscendo il valore delle iniziative che in quel [...]

Caro Matteo ti (ri)scrivo

Caro Matteo, sono un iscritto al PD fin dalla sua nascita e ti ho sostenuto convintamente in ogni occasione, dalle primarie del 2012 fino a quelle della primavera scorsa passando per il referendum del 4 dicembre. Aggiungo che provo un’istintiva simpatia nei tuoi confronti, forse a causa della comune esperienza scout: io sono ormai un [...]

Dopo le primarie del PD

Considero assai positivamente il risultato delle “cosiddette” primarie del PD di domenica 30 aprile (“cosiddette” in quanto si eleggeva direttamente il segretario del partito che, anorma di statuto, sarà anche il candidato premier del PD alle prossime elezioni politiche per le quali, tuttavia, è ancora incerto il sistema elettorale).
Sono contento del risultato non solo in [...]

Il mondo cattolico ed il M5S

Ho letto con attenzione l’intervista rilasciata ieri da Beppe Grillo ad Avvenire (il quotidiano che di solito rispecchia le posizioni della Conferenza episcopale italiana), e quella al direttore di Avvenire, Marco Tarquinio, pubblicata dal Corriere della sera. Prendo spunto da entrambe per esprimere, da cattolico attento alla politica, alcune considerazioni riguardo al rapporto tra mondo [...]

Il Passante e il mandato amministrativo

Azzardo una previsione. La vicenda del Passante di mezzo (ovvero del Potenziamento in sede del sistema autostrada/tangenziale di Bologna) segnerà in misura determinante l’intero mandato amministrativo 2016/2021 e ne condizionerà fortemente gli esiti ed il consenso degli elettori.
Cerco di spiegarmi. La prima giunta Merola, con la firma dell’accordo interistituzionale del 16 aprile 2016, ha bruscamente [...]